Customize

The Green Brief #29 (July 15) in Italian

Discussion in 'Green Brief' started by Esk@nd@r, Jul 16, 2009.

  1. Bollettino Verde nr. 29 del 15 luglio 2009

    (Traduzione italiana di The Green Brief #29 by NiteOwl AKA Josh Shahryar - twitter.com/iran_translator on twitter.
    La versione originale puo’ essere letta cliccando sul seguente link: http://iran.whyweprotest.net/green-brief/14394-green-brief-29-july-15-a.html )

    Mi chiamo NiteOwl ALIAS Josh Shahryar - twitter.com / iran_translator su Twitter - e sono stato immerso nei tweets dall'Iran nelle ultime ore. Ho cercato di essere molto attento nella scelta delle mie fonti su Tweeter. Quello che ho sintetizzato qui sotto è ciò che posso confermare tramite le fonti Twitter che ho ritenuto affidabili. Ricordate: questo lavoro è tratto tutto da tweets. (Il mio lavoro è rilasciato sotto Creative Commons (CC). Quindi si può utilizzare liberamente e postare dove si desidera.)

    Questi sono gli eventi più importanti di martedì 15 luglio 2009 che posso confermare.
    (Un elenco di tutti i Bollettini Verdi o Green Brief è all’indirizzo: The Green Briefs )


    Manifestazioni ed altre proteste

    1. Martedì le principali associazioni di avvocati dell'Iran hanno dichiarato che una nuova regola escogitata dall’autorità giudiziaria e che sta per essere introdotta viola le libertà dei legali ed è in contrasto con la Costituzione.
    Oggi 52 eminenti avvocati iraniani hanno rilasciato una dichiarazione invitando il governo a rispettare i diritti delle persone. Essi hanno anche chiesto al governo di contestare le accuse agli arrestati entro 24 ore oppure di liberarli.

    2. Le famiglie di più di 30 prigionieri politici hanno manifestato di fronte alla Corte Islamica di Teheran chiedendo l'immediata liberazione dei loro cari.
    Il gruppo delle “Madri in lutto” ha chiesto al popolo iraniano di unirsi alla loro prossima manifestazione che si terrà la prossima settimana.
    Giovedì si terranno sessioni di preghiera in tutto l'Iran per il ritorno dei manifestanti arrestati e per la loro incolumità.

    3. Il governatore di Isfahan ha annunciato oggi che chi sostiene Mousavi è un nemico dell'Islam
    E 'stato riportato che l'energia elettrica e l’approvvigionamento idrico sono stati tagliati in molti dei principali bazar nelle zone curde dell’Iran come rappresaglia per i diffusi scioperi realizzati. Queste notizie sono solo parzialmente confermate.
    Ci sono anche notizie non confermate dell’esplosione di una bomba a Sanandaj, nella provincia del Kordestan. La bomba sarebbe esplosa all'interno di un edificio governativo.

    4. Ci sono voci non confermate che siano state organizzate proteste per Venerdì.
    Fonti Twitter hanno rapidamente smentito - affermando che si trattava di uno stratagemma del governo per identificare i manifestanti – gli inviti ai sostenitori pro-Mousavi ad indossare una fascia o vestiti verdi per esprimere il loro sostegno durante la Preghiera del Venerdì. Molti blogger hanno esplicitamente chiesto alle persone di non indossare qualsiasi oggetto verde durante la Preghiera dell Venerdì a Teheran.
    Una nuova forma di protesta da parte dei cittadini di Teheran è scrivere "Morte al dittatore" sulle banconote. La pratica sta guadagnando terreno con l’obiettivo di arrivare a scriverlo su tutte le banconote che circolano nel paese.


    L’opposizione

    5. Mahdi Karoubi ha fatto visita oggi alla famiglia di Sohrab A'rabi. Egli ha inoltre annunciato che continuerà a lottare per i diritti dei detenuti e delle persone la cui proprietà è stata danneggiata dal governo. Egli ha sottolineato che il governo deve far conoscere alle persone il luogo di detenzione dei loro cari. Anche le famiglie di diversi prigionieri politici hanno incontrato la famiglia A'rabi.

    6. Mir Hossein Mousavi ha annunciato che si unirà alla Preghiera del Venerdì questa settimana a Teheran. Alcune voci diffuse ieri circa una sua impossibilità a partecipare sono state bollate come una manovra del governo per disorientare i manifestanti. L’annuncio conferma l'adesione dopo le ripetute richieste da parte dei suoi sostenitori.

    7. Una fonte vicina ad Hashemi Rafsanjani sostiene che, nel suo sermone alla Preghiera del Venerdì, Rafsanjani difenderà i diritti delle persone e dichiarerà il suo malcontento per le violenze post-elettorali. La fonte, Ghoratullah Alikhani, un membro del gruppo parlamentare Imam's Way, ha affermato che si tratterà di un punto di svolta nelle proteste post-elettorali e che Rafsanjani farà un importante annuncio a favore dei manifestanti. Rafsanjani ha annunciato ieri che il suo rapporto con Khamenei è come tra due amanti e che non si sarebbe mai spezzato. Vale la pena ricordare che Alikhani è un convinto membro riformista del parlamento e che dopo le elezioni sono stati diffusi video in cui in un discorso al parlamento difende Mousavi criticando sarcasticamente le elezioni.


    Governo e situazione internazionale

    8. I media governativi e numerosi esponenti politici pro-Khamenei e Ahmadinejad stanno premendo sul governo per spingerlo a perseguire Mousavi additandolo come l'istigatore delle attuali tensioni in Iran.

    9. Dopo l'incidente aereo in Iran in cui hanno perso la vita tutte le 168 persone a bordo di tutti, il contestato Presidente iraniano in pectore Mahmoud Ahmadinejad ha annunciato oggi che le compagnie aeree iraniane sono le più sicure nel mondo. L’aereo di fabbricazione russa viaggiava da Teheran a Yerevan, Armenia, quando si è schiantato nei pressi Ghazvin, a nord-ovest di Teheran.

    10. Alcune notizie confermano che il nuovo governo Ahmadinejad, che verrà ufficializzato in agosto, sarà composto in gran parte da strenui conservatori. Voci che annunciavano un governo di compromesso con i riformisti sono state smentite con veemenza.
    Oggi il Presidente vietnamita Nguyễn Minh Triết ha chiamato Ahmadinejad e si è congratulato con lui per la sua storica elezione a presidente iraniano. Nguyễn si unisce ad un piccolo numero di capi di Stato che hanno chiamato Ahmadinejad per congratularsi.


    Arresti, rilasci e uccisioni

    11. L’Associazione internazionale dei diritti umani in Iran ha annunciato oggi che il numero di persone uccise nelle ultime proteste in Iran è di gran lunga superiore a quello comunicato dal governo. Secondo un rapporto pubblicato dall’organizzazione, il mese scorso più di 34 corpi sono stati portati ad una camera mortuaria a Teheran in una sola giornata, mentre il governo sostiene che complessivamente non più di 20 persone sono morte dall’inizio delle proteste. Secondo la relazione, i corpi sono stati portati in tre ospedali a Teheran il 30 giugno: 19 all’Ospedale Imam Khomeini, 8 al Rasoole Akram e 7 al Loqmane Hakeem.

    12. E’ stato confermato che molti studenti scomparsi dall’Università di Birjand, nella privincia del Khorasan meridionale, sono in stato di detenzione. Tra questi studenti ci sono Ostadi Amin e Milad Garajian.
    È stato anche riferito che le persone incaricate di interrogare i prigionieri nel carcere di Evin sono Saeed Mortazavi, Hasan Zareh Denvai-Heydarifar e Hosseini Rasikh.

    13. Il Ministero dell'Informazione ha annunciato oggi che i prigionieri detenuti in varie carceri dell’Iran sono sottoposti ad interrogatori e la polizia sta indagando sui crimini da loro commessi. Il Ministero ha inoltre affermato che diversi detenuti hanno confessato il loro ruolo nei disordini nel paese e che ha ottenuto anche altre prove del loro coinvolgimento in atti di violenza.

    Varie

    14. Farhad Fakhreddini, il direttore dell'Orchestra Nazionale dell’Iran, ha oggi dato le dimissioni per protestare contro i maltrattamenti del governo a pacifici manifestanti.


    (Prometto di stare meglio in salute e di rilasciare prima il report a partire da domani)

    * Grazie di cuore a Sahar Joon per avermi aiutato nella correzione di bozza e per i suggerimenti davvero preziosi. Inoltre, un grande ringraziamento a tutti i traduttori che dedicano il loro prezioso tempo per consentire la lettura di questo documento al più alto numero di persone possibile.

    In seguito alcuni consigli su come aiutare o se avete bisogno di aiuto!

    Aiutanti:

    A. potete ‘ritweettare’ e diffondere questo link per aiutare gli altri a sapere che cosa sta accadendo in Iran (nota per l’Italia: sarebbe molto utile diffonderlo il più possibile presso riviste on line, redazioni di giornali, tv, radio ed altri media, bloggers, esponenti politici, ecc…)

    B: Se volete dare una mano con la compilazione di tutte le notizie provenienti dall'Iran in un contesto geo-referenziato, si prega di fare richiesta di sub-editor a #iran.aic - WebIRC - AnonNet - Visitate il sito web del progetto all'indirizzo: Iran Map | Iran Map o inviatemi un email all'indirizzo dbosca@gmail.com.


    C. Il governo in Iran continua ad aumentare la censura e a rallentare Internet nel tentativo di ridurre al silenzio le persone. Anonymous info mostra che molti in Iran, a Teheran e in tutto il paese, sono in cerca di informazioni su proxy e Tor. Si prega di donare la propria larghezza di banda per contribuire a fermare i tentativi di imporre una cortina sull'Iran.
    Qui ci sono i link su come aiutare e ricevere aiuto su questo tema:

    Italiano:
    Tor: panoramica

    English:

    Tor Browser Bundle

    Tor Browser Bundle

    Tor Browser Bundle

    Tor and the Iranian Election - Bring down the Iran Curtain | Ian's Brain


    Farsi:

    Tor Browser Bundle

    Tor: آنلاين Tor

    Get video torrents and help on Tor here
    Gonzo Times � Torrents List (82 videos)

Share This Page

Customize Theme Colors

Close

Choose a color via Color picker or click the predefined style names!

Primary Color :

Secondary Color :
Predefined Skins