Customize

The Green Brief #28 (July 14) in Italian

Discussion in 'Green Brief' started by Esk@nd@r, Jul 15, 2009.

  1. Bollettino Verde Nr. 28 del 14 Luglio 2009

    (Traduzione italiana di The Green Brief #28 by NiteOwl AKA Josh Shahryar - twitter.com/iran_translator on twitter.
    La versione originale puo’ essere letta cliccando sul seguente link: http://iran.whyweprotest.net/green-brief/13628-green-brief-28-july-14-a.html)

    Mi chiamo NiteOwl ALIAS Josh Shahryar - twitter.com / iran_translator su Twitter - e sono stato immerso nei tweets dall'Iran nelle ultime ore. Ho cercato di essere molto attento nella scelta delle mie fonti su Tweeter. Quello che ho sintetizzato qui sotto è ciò che posso confermare tramite le fonti Twitter che ho ritenuto affidabili. Ricordate: questo lavoro è tratto tutto da tweets. (Il mio lavoro è rilasciato sotto Creative Commons (CC). Quindi si può utilizzare liberamente e postare dove si desidera.)

    Questi sono gli eventi più importanti di martedì 14 luglio 2009 che posso confermare.




    Manifestazioni ed altre proteste

    1. Il ministero dell'Energia iraniano ha chiesto a tutti i cittadini di ridurre l'uso di energia elettrica nelle ore serali. I manifestanti hanno utilizzato gli apparecchi elettrici in massa per sabotare l'approvvigionamento di energia elettrica nel paese. Il ministero ha chiesto una riduzione dell'utilizzo tra le ore 20 e le ore 23.

    2. Domenica notte, l'ingresso principale del ministero dell’informazione a Mashhad è stato dato alle fiamme. E' stato riferito che si tratta di una rappresaglia per l'uccisione lunedì scorso di Mehrdad Heydari - un importante giornalista di Mashhad. Voci affermano che Heydari sarebbe morto nelle mani delle forze di sicurezza.

    3. Alcune notizie indicano che la situazione della sicurezza in Tabriz è molto critica, con forze di sicurezza presenti in gran numero nella zona ed arresti in corso. Tuttavia, non ci sono relazioni affidabili provenienti da Tabriz su questo punto.
    E' stato segnalato che la popolarissima cantante iraniana Googoosh, fara’ lo sciopero della fame di fronte alle Nazioni Unite il 22 luglio 2009.

    4. Ora è stato pienamente confermato che Hashemi Rafsanjani, in effetti, condurra’ la Preghiera del Venerdì a Teheran. Abbiamo segnalato ieri che Mehdi Karroubi, Mohammad Khatami e Mir Hossein Mousavi stavano pianificando la loro partecipazione. Rapporti appena giunti dall’Iran sembrerebbero ora escluderlo. Quindi, fino ad ulteriore conferma, si prega di prendere la notizia della loro "presunta partecipazione" cum grano salis (Nota: Altre volte i leader hanno annunciato la partecipazione a un evento, ma poi non sono intervenuti; quindi tutto è possibile, a nostro avviso).

    L’opposizione

    5. Alcuni membri dell’opposizione hanno iniziato a denunciare i giornali di proprietà del governo per diffamazione, diffusione di notizie infondate e calunnie. Fonti affermano che l'ufficio di Mousavi e quello di Khatami hanno citato Reja News, l’agenzia di stampa Fars, Iran Daily e Keyhan Daily.
    Abbiamo segnalato nei Bollettini Verdi Nr. 18-19 che era giunta la notizia che Mousavi stava lavorando alla costituzione di un nuovo fronte politico. Questa notizia è stata pienamente confermata.
    Ci sono notizie affermanti che Mousavi ha deliberatamente evitato i tentativi di Khamenei di organizzare dei colloqui d’emergenza; tuttavia esse non possono essere confermate neanche parzialmente.



    Governo e situazione internazionale

    6. Il Vice Presidente del Parlamento iraniano ha annunciato oggi che il contestato presidente iraniano in pectore Mahmoud Ahmadinejad giurera’ il 2 agosto 2009.
    Sebbene Ahmadinejad abbia rinviato molti dei suoi viaggi all'estero e in Iran nelle ultime settimane, è stato confermato che Giovedi si rechera’ a Mashhad.



    Arresti, rilasci e uccisioni

    7. E 'stato riferito ieri che il giornale Hamshahri aveva licenziato alcuni membri del suo personale. Abbiamo conferma oggi che uno tra essi, Marjan Abdul-Hayan (un tecnico) è stato arrestato.
    Koroush Javan, un fotografo del giornale Khorshid, è stato arrestato. Notizie indicano che tre coinquilini di Javan sono stati arrestati con lui.

    8. Il blogger Ismailzadeh Mohammad è stato rilasciato su cauzione dopo un mese di detenzione. Mojtaba Tehrani ha chiesto alla sua famiglia di versare una cauzione di circa 150 milioni di tomans (circa 150.000 dollari USA).
    Mir Hossein Mousavi e sua moglie Rahnavard Zahra hanno incontrato la famiglia del dimostrante ucciso Sohrab A'rabi per presentargli le proprie condoglianze.

    9. Le famiglie di molti prigionieri politici hanno tenuto una conferenza stampa oggi a Teheran affermando che tutti gli sforzi per contattare i loro cari non avevano finora avuto esito. Secondo le famiglie, le autorità iraniane non stanno rispondendo ad alcuna loro delle loro richieste di informazioni. Domani le famiglie di molti detenuti incontreranno una commissione di tre membri, istituita dal potere giudiziario iraniano, per monitorare lo stato dei detenuti.

    10. Emergono nuove notizie affermanti che il governo iraniano ha accumulato i corpi di centinaia di persone uccise durante i disordini nel sud-ovest di Teheran invece di restituirli ai propri cari. Norooz – un’agenzia iraniana di notizie online - sostiene che una famiglia è stata condotta in un edificio in cui, al fine di identificare un loro caro scomparso, le sono state mostrate le immagini di centinaia di morti lì giacenti. L’edificio sarebbe un deposito di frutta congelata. Se la notizia di "centinaia di corpi" fosse confermata, acquisterebbero credibilità quanti affermano che il numero di persone uccise nei disordini post-elettorali è di gran lunga superiore a quello che è stato comunicato finora. (Nei Bollettini Verdi Nr. 4 e 5 si era ipotizzato che il numero di persone uccise fino ad allora fosse probabilmente più di un centinaio).

    11. E’ arrivata oggi da Shiraz la notizia della morte di un ragazzo di 18 anni che era stato colpito da arma da fuoco durante le proteste ed era entrato in coma. Il nome del ragazzo è Estakhripour Arman.
    Anche se ieri si era avuta notizia che14 sospetti membri del gruppo Jondullah avrebbero dovuto essere impiccati a Zahedan, solo 13 di essi sono stati uccisi oggi. La sorte del rimanente resta sconosciuta.

    12. Notizie diffuse on-line affermano che una studentessa iraniana, identificata come Taraneh M., potrebbe essere stata oggetto di violenza sessuale da parte di un gruppo di miliziani Basiji durante la detenzione in carcere. Manca al momento una conferma indipendente di queste notizie.

    13. Il Dipartimento di Stato americano ha chiesto l'immediato rilascio di Tajbakhsh Kenya, uno studioso iraniano-americano che è in stato di detenzione da più di una settimana.


    Media

    14. E 'stato segnalato che IRIB ha preparato una "lista nera" di centinaia di nomi - probabilmente circa 1000 - compresi politici, giornalisti e altri eminenti iraniani. La lista sarebbe stata consegnata a tutte le stazioni televisive IRIB con l’istruzione di non consentire alle persone nell’elenco di apparire su qualsiasi emittente governativa.
  2. Finalmente!
    Grazie a te Esk@nd@r!

Share This Page

Customize Theme Colors

Close

Choose a color via Color picker or click the predefined style names!

Primary Color :

Secondary Color :
Predefined Skins